Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

TRADIZIONE

Loreto vanta una antichissima tradizione nella realizzazione di oggetti religiosi, legata al grande flusso di pellegrini che visitavano il Santuario: vi sono testimonianze che risalgono ai primi anni del XV secolo. Venivano prodotti crocifissi ed altri oggetti sacri in oro e argento, candele, quadri e stampe con soggetti religiosi, ma soprattutto "corone da rosario". E proprio la produzione delle "corone" è stata nei secoli un'attività molto importante dell'economia di Loreto, impiegando gran parte della popolazione, maggiormente donne che lavoravano soprattutto a domicilio. Non a caso la via principale del centro storico era denominata "Via dei Coronari": davanti ad ogni casa, solitarie o a gruppetti, le "coronare" maneggiavano con destrezza le "mojole", le speciali pinze appuntite con le quali "incatenavano" con precisi occhielli di fil di ferro gli elementi della corona. In fabbrica si preparava il materiale, in casa si faceva, come si direbbe oggi, l'assemblaggio.

Il comune di Loreto ha reso onore a questo antico mestiere con un monumento inaugurato nel 2005, posto all'ingresso del centro storico della città.

FOTO GALLERY